Back to top
Go Heroes Logo
22 Settembre
13:30 - 14:30
Ora Elevating Room
ELEVATING
LUM Innovation Network: la rete tra Università e Imprese in una società che cambia

Un'analisi approfondita dello scenario attuale impone di rivedere, in un'ottica nuova, la leva fondamentale del vantaggio competitivo e, dunque, la capacità innovativa. Infatti, l’innovazione diviene, sempre più, un’impresa collettiva che richiede lo sforzo di molti imprenditori, sia nel pubblico che nel privato. Lo stesso consumatore/cittadino è una fonte di competenze e, in misura crescente, partecipa attivamente alla realizzazione della experience innovativa. La condivisione e la disponibilità a lavorare in rete divengono quindi imprescindibili ai fini innovativi. Tuttavia, il networking globale, tipico del contesto odierno, non riduce l’importanza ai fini competitivi delle reti territoriali. Infatti, la prossimità territoriale è fondamentale per la generazione del capitale sociale. I territori maggiormente competitivi sono quelli capaci di rinnovarsi e di gestire al meglio il complesso e delicato equilibrio tra le dinamiche dei cluster/distretti di prossimità e quelle delle reti cognitive che tendono ad allungarsi verso dimensioni globali. Il territorio entra in “coopetizione” con altri territori e ciò consente l’integrazione tra conoscenze/competenze provenienti da luoghi diversi. Come conseguenza vi è la possibilità di sviluppare modelli di business innovativi. In questi territori, un ruolo essenziale è interpretato dai vari attori di supporto locali, i quali possono promuovere il progresso del sistema locale e guidarne la trasformazione in un nodo di accesso alle reti globali. Certamente, tra i suddetti attori un ruolo centrale è interpretato dall’Università, tradizionalmente il luogo ove la conoscenza è custodita, trasmessa e creata, dinanzi a nuove e sempre più complesse sfide. L’esempio dei paesi maggiormente competitivi evidenzia come, oggi, il modello vincente risulti quello dell’Università cosiddetta “imprenditoriale”, ossia capace di abbinare, alle funzioni “education oriented”, attività maggiormente “market oriented”. Grazie alla stretta integrazione con il mondo delle imprese, con la Pubblica amministrazione e con gli altri attori del network, l’Università imprenditoriale è capace di contribuire, attivamente e in prima persona, al progresso del sistema in cui è inserita (la “terza missione” dell’Università). Addirittura, nel famoso modello della “Triple Helix” (Tripla Elica), applicato con un successo in svariati territori e contesti, l’Università si pone nel ruolo di principale attore nelle dinamiche innovative. Pertanto, l’Università “imprenditoriale” interviene, in maniera determinante, a promuovere e a farsi diretta interprete delle reti necessarie per adottare logiche moderne di innovazione e di internazionalizzazione.

Il workshop “LUM Innovation Network: la rete tra Università e Imprese inuna società che cambia” intende essere un momento di confronto proprio in merito alle tematiche testé citate e vedrà partecipare leader d’impresa, investitori, esperti del mondo accademico, rappresentanti istituzionali ed altri attori. L’incontro è promosso dalla LUM Jean Monnet, Università pugliese da sempre attenta nel concretizzare la filosofia “imprenditoriale”, volta allo sviluppo competitivo del territorio.   

  
 Registrazioni chiuse
 

Powered by iCagenda